Luglio e Agosto

Finalmente sono arrivate le agognate ferie ed è ora di andare in vacanza, ma l'entusiasmo per l'imminente partenza non deve farci dimenticare di prendere tutte le misure necessarie per evitare di trovare spiacevoli sorprese una volta tornati a casa: pulire prima di partire, sì, ma anche pulire appena arrivati. 
Scrivere una lista delle cose da fare potrebbe aiutare ad organizzare il tutto, visto che prima di partire si è molto stanchi e la voglia di vacanza potrebbe far dimenticare cose importanti da tenere a mente. 
Quindi, per evitare spiacevoli sorprese al rientro, un'attenzione in più prima di partire eviterà di chiedervi nel mezzo di un bagno, o durante l‘aperitivo, se i fiori che avete accudito tutto l’anno stiano per caso morendo di sete, se qualcosa dimenticato in frigorifero stia originando forme di vita sconosciute e se il cesto colmo fino all’orlo della biancheria non abbia per caso iniziato a camminare. 
Per evitare l’ansia del rientro e godersi le vacanze in totale relax, ecco i nostri suggerimenti per organizzarsi al meglio prima di partire e trovare la casa pulita e profumata ad accoglierci al rientro.


-Niente spesa: con l’avvicinarsi della partenza, è meglio consumare tutto quello che c’è nel frigorifero piuttosto che fare di nuovo la spesa e rischiare di avanzare delle cose. Sarebbe anche opportuno sbrinare il frigorifero, così da staccare la presa e limitare i consumi. Prima di partire, passate l’interno con un foglio di carta Regina Blitz imbevuto d’aceto, e lasciate lo sportello aperto. 



-Curare le piante: in mancanza di qualcuno a cui chiedere di passare ad annaffiarle, ci si può affidare al classico rimedio della bottiglia: infilarla, capovolta, nella terra del vaso dopo aver forato il tappo con uno spillo. Forare anche il fondo della bottiglia, per far defluire l’acqua lentamente. Ideale per una lontananza di due massimo tre settimane! 



-Check degli scarichi: per non ritrovare spiacevoli e maleodoranti soprese, un check veloce degli scarichi del bagno scongiurerà il rischio che si formino batteri e muffe per via dell’acqua stagnante. Potete creare un composto di vino bianco (500 ml), acqua (1l) e 5 cucchiai di sale grosso. Riscaldare il vino e l’aceto a parte, e in una seconda pentola il sale grosso con l’acqua. Versate nello scarico prima l’aceto e poi l’acqua bollente salata.



-Il bucato: la tentazione di rimandare il bucato al rientro è molto forte, ma pensate a quanto sarebbe meglio occuparsi di questo compito prima di partire! Quando tornerete avrete da aggiungere al mucchio anche i vestiti che avete portato con voi. Inoltre in un carico di biancheria sporca si annidano un sacco di batteri, perché lasciarli moltiplicare mentre voi siete via?



-Elettrodomestici:  sapevate che le onde elettromagnetiche attirano la polvere? Dopo aver staccato le prese, ricoprire gli elettrodomestici con dei fogli di carta Regina Blitz la terrà lontana!


-Lenzuola: lavare le lenzuola prima di partire e rifare i letti vi garantirà un rientro all’insegna dell’igiene, del pulito, e del profumo di casa!



-Spazzatura: ultimo ma non ultimo, anche se il consiglio è quello di segnarlo come ultimo punto della lista, per essere sicuri di non dimenticarlo! Esiste un incubo peggiore di dimenticarsi in casa la spazzatura e “fiutarla” al rientro, quando la chiave è ancora nella toppa? Non solo quella della cucina, ma anche in bagno, il cestino dello studio. Un tour veloce prima di partire, con le valigie già in macchina, vi risparmierà spiacevoli sorprese e voi partirete tranquilli, con la voglia di divertirsi nel cuore e la musica della nostra Playlist per l’estate nelle orecchie!