Come fare le “bombe da bagno”

L’arrivo dell’autunno, e in generale il cambio di stagione, spesso porta con sé stanchezza e stress dovuti al cambiamento dei ritmi quotidiani e delle ore di luce: dalle splendide giornate di sole a quelle più cupe e grigiastre. Di certo gli esperti consigliano in questi casi di fare attenzione all’alimentazione e di condurre uno stile di vita più sano, in modo da offrire a corpo e mente più equilibrio, in questa fase delicata. E tra i tanti momenti da dedicare al proprio mondo per trovare relax e serenità, potrebbe aiutare fare un bagno distensivo. Magari utilizzando una bomba da bagno. Non un bomba qualunque, ma una fai da casa! Le bombe da bagno sono delle sfere di sapone che iniziano a frizzare, cioè a sciogliersi, non appena entrano a contatto con l’acqua.

Negli ultimi anni hanno avuto un vero e proprio “boom”, per il loro profumo irresistibile e perché sono un’originale idea regalo. Quello che non tutti sanno, è che le bombe da bagno possono essere tranquillamente fatte in casa! Ecco cosa vi occorre:

- 200 gr. di bicarbonato di sodio

-100 gr. di amido di mais (maizena)

-100 gr. di acido citrico

-30 gocce di olio essenziale a piacere

-1 cucchiaino di olio di oliva

-cacao in polvere curcuma, cannella o altri coloranti naturali.

Avevate mai usato l’acido citrico? Niente paura, nonostante si chiami “acido”, si tratta di un ingrediente naturale! Si trova in farmacia o nei negozi di prodotti naturali. Deriva dagli agrumi (si trova soprattutto nel succo di limone) ed è un alleato formidabile nelle pulizie di casa, poiché permette di evitare i detersivi chimici che hanno un impatto sull’ambiente ben più alto. È ottimo per pulire i vetri, come detersivo per la lavastoviglie, e anche come sostituto dell’ammorbidente, perché elimina il calcare (che rende le fibre tessili dure e secche, ecco chi è il colpevole quando i vestiti usciti dalla lavatrice sembrano fatti di cartone!)
Ora vediamo il procedimento: mescolate il bicarbonato di sodio, l’acido citrico e l’amido di mais in una ciotola di vetro. Prestate attenzione alla superficie dove lavorate, perché l’acido citrico va evitato sulle superfici in marmo, in legno, pietra naturale e cotto, e attenzione al contatto diretto sui vestiti. Versate un cucchiaino d’olio d’oliva in una tazzina da caffè insieme alle gocce di olio essenziale. A questo punto, amalgamate l’olio agli ingredienti secchi, e mentre mescolate con un cucchiaio di legno, mantenete il composto leggermente umido. L’ideale sarebbe nebulizzare l’acqua nella ciotola con un nebulizzatore, come quello dei detersivi spray. Dovete spruzzarne poca per volta, il composto non deve iniziare a frizzare!
Ora aggiungete gli ingredienti coloranti, potete anche scegliere di usare un colorante alimentare per un colore più deciso.
Quando il composto sarà amalgamato, trasferitelo in appositi stampini: vanno bene di qualsiasi tipo, quelli apposta per il sapone, quelli in silicone, quelli del ghiaccio, persino vasetti di yogurt (se le volete perfettamente rotonde, come quelle dei negozi, usate gli involucri di plastica a bolla che di solito si trovano nei distributori di sorprese per bambini).
Compattate la miscela negli stampini, e lasciate riposare almeno 2 ore. È importante posare sopra gli stampini un oggetto pesante, come un grosso libro, per evitare che le bombe si espandano troppo. Una volta solidificate, rovesciate gli stampini su un vassoio e lasciatele asciugare per un giorno intero.
Quando la superficie delle bombe sarà asciutta… boom! La bomba è pronta! Ed è pronto anche il vostro momento di coccole totalmente naturale e fai-da-casa.