Maschere Homemade

Tempo di lettura stimato: 4 min

Qual è il momento più felice per un bambino? Il fine settimana? Le gite in famiglia. Il Natale. La Pasqua o le vacanze estive?. Oppure, Carnevale. Già, per tutte le bambine e i bambini, ogni momento è splendido perché vissuto con stupore, ingenuità e tanta creatività. Ed è proprio da questa creatività che nascono brillanti idee. Magari, perché no, per realizzare delle maschere homamade. Chiedete quindi ai vostri figli di liberare la fantasia ancora una volta e noi faremo lo stesso. Mostrandovi dove si può arrivare con poco, con quello che si ha in casa, per realizzare delle splendide maschere fai da te: perché da piccoli gesti si possono raggiungere i più grandi risultati, soprattutto in famiglia.


Cavaliere Artù: niente di più facile e semplice, riciclare cartoni e cartoncini per ricavare una spada, uno scudo e per i più avventurieri anche l’elmo e le cinta del muro da difendere con onore. *vedi foto

Sole e pioggia: Incollate su un capello a tesa larga di plastica tanti batuffoli di ovatta di poliestere, che saranno la base della vostra nuvola. Preparate due cappelli uguali, su uno incollate tanti fili di lana azzurri, con alle estremità delle goccioline in feltro azzurro. Forate la goccia e fateci passare il filo di lana e annodate stretto. Otterrete così la nuvola di pioggia! Per il sole, invece, ritagliate un pezzo di cartoncino rosso a semicerchio, e pinzate sul lato sferico alcuni triangolini di cartoncino giallo: avete ottenuto il vostro “mezzo” sole da incastrare nell’ovatta. E ora siete pronti a dispensare raggi di sole o gocce di pioggia, a seconda di come vi gira!


Pezzi di lego: Tagliate i lembi inferiori di una scatola di cartone con un coltello multiuso. Tracciate la sagoma di un piatto da portata sulla parte superiore della scatola per far passar la testa, e di due piatti più piccoli ai lati per far passare le braccia. Ritagliate i fori con il taglierino. Ora incollate utilizzando la colla per il legno 8 bicchierini di plastica sulla parte frontale della scatola, cercate di farlo in modo simmetrico, proprio come i pezzi dei lego. Una volta che la colla sarà asciugata, verniciate con una bomboletta spray l’intera scatola con un bel colore acceso, come il rosso, e lasciate asciugare. 
Naturalmente, per la decorazione della scatola potete liberare la fantasia.

Ecco un’ idea per le bambine: perché non decorare la scatola dipingendo una casa? Proprio sopra la porta va la scritta “Casa del Bianconiglio”. Vi ricordate Alice nel paese delle meraviglie, vero? Per completare il costume originale manca solo una calzamaglia a righe, un grembiulino o vestito azzurro, un cerchietto e delle scarpine nere. Ah, certo, e una bottiglietta vuota con la scritta “Drink me”!

Astronauti o sommozzatori: Rivestite due bottiglie d’acqua grandi con dello scotch di carta, per far aderire meglio il colore. Verniciatele come preferite. Incollate le bottiglie una accanto all’altra con della colla a caldo, poi fissate una striscia di banda elastica nera a ciascuna bottiglia, incollando un’estremità della striscia in alto e l’altra in basso: saranno le “cinghie” con cui indossare le bombole. Se sarete degli astronauti, incollate dei pezzi di carta velina rossa e arancione all’estremità inferiore della bottiglia: via con il decollo!


E se vi avanza un vassoio?  Se è di alluminio può diventare il guscio di una tartaruga ninja! Basta coloralo di verde e abbinando l’immancabile bandana e il giusto po’ di trucco, la maschera è fatta!