Come festeggiare il papà

Come nasce la festa del papà? Beh è una festa del 20esimo secolo ed oggi si celebra in quasi tutto il mondo, anche se con modalità diverse: ad esempio, in America cade la terza domenica di giugno e in In America del Sud si accendono falò per tutte le città invitando i padri ad una sfida per superarli con un solo salto.

In Italia le tradizioni per festeggiare i papà sono molte, alcune di stampo culinario, come la zeppola di San Giuseppe, altre legate alla capacità dei bambini di costruire un piccolo presentino con le loro mani: è infatti molto diffusa l’abitudine di fare regali, soprattutto creativi.

Per fare un pensiero, infatti, c’è bisogno soltanto di tanto amore. Quindi basta concentrarsi su quello che piace di più ai papà in modo da stringere il cerchio e centrare di più i suoi gusti.
Questo per personalizzare di più il vostro regalo.

In ogni caso a chi non piacerebbe ricevere una dedica? E allora spendiamo due minuti per scrivere una lettera al papà, magari dedicandogli le parole che non gli avete mai detto e che vorreste fargli sapere o semplicemente scrivete ciò che apprezzate di lui. Potete poi confezionare la lettera in modo originale con l’aiuto della colla atossica, colori e fantasia. Magari con degli splendidi origami a forma di camicia.

O usando la chitarra, provare ad imparare la sua canzone preferita.

Un’altra meravigliosa idea che sarà apprezzata di sicuro? Regalare una fotografia: voi con il vostro papà in un momento particolare, una foto di voi da piccolissimi o, ancora, una foto semplicemente buffa! Sembra una sciocchezza ma con la nuova realtà degli smartphone e dei tablet, molto spesso si perdono e si ritrovano fotografie che non si ricordava di avere. E anche qui metteteci tanto del vostro affetto, ovviamente! Potete quindi regalare la semplice fotografia, che già sortirà un effetto “dolcezza” a chi la riceverà ma ancora di più se la arricchite con una cornicetta fai da te. Anche in questo caso la fantasia e il materiale da riciclo sono i benvenuti! Quindi date sfogo alla ricerca di cartoncini, spaghi, collane rotte, perline, bottoni, sughero, etc.

Se il vostro papà non ama lavarsi con bagnoschiuma, provate a seguire i nostri consigli per realizzare un sapone adatto ai suoi gusti!

Infine, un’altra idea che non costa nulla se non il vostro tempo è creare una spilla fai da te per il vostro papà che sfoggerà tutto il giorno con orgoglio. Quindi prendete un fogliettino di carta, scriveteci sopra un pensiero, infilzatelo con una spilla da balia ed ecco che il gioco è fatto. A tutti i papà, buona Festa del Papà!!