Le app che aiutano…

Tempo di lettura stimato: 4 min

Arrivare a sera, dopo un’intensa giornata di lavoro, aprire il frigorifero e trovarlo vuoto, nemmeno un pomodoro a guardarci, e la dispensa? Niente…abbiamo grattato il fondo anche qui e son rimasti solo fagioli e gallette di riso, biscotti per la colazione e corn flakes…e allora? Che fare?

La tecnologia ci viene incontro…ed ecco come. In un periodo storico sempre più stressato, stressante e indaffarato, dove spesso ci si ritrova a vivere lontano dalle famiglie d’origine che potevano dare una mano, ecco che grazie alle app, possiamo tirare un po’ fiato.

Comodamente, dall’autobus o in pausa pranzo, è possibile fare la spesa al supermercato di fiducia con lo smartphone. Un gentile e corpulento addetto si occuperà poi di consegnarci le buste direttamente a casa. Un servizio oramai attivo in molte grandi città.

Uffici pubblici…che passione! Tutti si sa quando si entra ma non quando si esce e così per venirci incontro sul problema delle code è nato QURAMI un’app che consente di prenotare il proprio turno, conoscere il numero esatto di persone davanti a sé e calcolare il tempo stimato di attesa.

Voglia di una cena di coppia? Di una fuga d’amore? Di un cinema con gli amici che non vedete da mesi? Per i genitori non è sempre facile; senza una baby sitter è praticamente impossibile. Ed ecco perché LE CICOGNE, una start-up attiva dal 2013 per mettere in contatto centinaia di persone affidabili e qualificate a cui affidare il proprio figlio e le famiglie, sta diventando sempre più irrinunciabile, grazie anche a servizi di baby-sitting, baby-teaching, baby-taxi, corsi a pagamento per genitori con argomenti come primo soccorso pediatrico, pedagogia, alimentazione.

Per non perdere mai più tempo a cercare regali per amici, consorte, zii e genitori, suoceri e cugini, ecco la app che fa per voi. Con WISHANDY, si può accedere alla wishlist del festeggiato, prenotare un suo desiderio (restando anonimo) e acquistarlo in negozio o da mobile, decidendo dove e come spedirlo.

C’era poi un tempo in cui si riusciva a sfogliare un quotidiano facendo colazione. Ora forse giusto la domenica e solo se qualcuno passa da un’edicola prima di fare il caffè. Tutto molto complicato, vero? E allora basta scaricare FLIPBOARD per essere costantemente aggiornati sulle news più importanti del giorno. Da Il Sole 24 Ore a Vogue, potete leggere gli articoli che vi interessano e addirittura costruirvi la vostra rivista personale in base agli argomenti preferiti.

Stanchi delle solite pareti ma troppo indaffarati per cercare idee, colori, disegnare progettini e recuperare qualche mobilio dai negozietti vintage? Con Homestyler Interior Design, una delle app migliori per la progettazione d’interni è possibile scattare fotografie di una stanza e progettarla in 3D: cambiando le tinte delle pareti, spostando mobili e lampade.

E infine, sempre per tornare a quel frigorifero vuoto…il languorino vi assale ma non avete nemmeno la forza di uscire a cena per una pizza? Contate pure su JUSTEAT, una delle numerose app che effettuano consegne a domicilio di pasti pronti che arrivano direttamente dai ristoranti della zona. Dalla pizza al sushi, dal kebab all’hamburger di qualità, con pochi touch e tanta fame, la cena è servita!