Festival rock sulla neve

Questi mesi invernali hanno segnato il ritorno graditissimo della neve sulle montagne italiane e in molte città, una delicata magia che riporta tutti bambini regalando momenti giocosi, scorci magnifici e belle sciate, al di là di qualche disagio. Soprattutto per gli sciatori però è bene conoscere come ripulire per bene gli scarponi!  

E, una volta sistemati gli scarponi, lasciatevi coinvolgere dalla musica sulla neve!

Prendi un’ambientazione da incanto come il comprensorio di Portes du Soleil tra l’Alta Savoia Francese ed il cantone svizzero di Wallis Inferiore, che conta ben 650 km di piste e include diversi comuni tra cui Avoriaz, La Chapelle-d'Abondance, Châtel, Montriond, Saint-Jean-d'Aulps per quanto riguarda il territorio francese; Champéry, Morzine, Torgon, Val-d'Illiez, Les Crosets, Champoussin per il territorio svizzero.

Chiama a raccolta alcuni famosi artisti della scena musicale contemporanea e decine di band giovani. Organizza 7 giorni di festa, 50 appuntamenti di musica di cui 5 sulle piste alle 13,30 con artisti internazionali (il ritrovo è alle 12,30 per un’ora di DJ-Set) a più di 1600 mt d’altezza e i restanti nel cuore delle varie stazioni sciistiche con artisti emergenti, che si esibiranno alle 18 durante l’après-ski; tutto gratuito.

Tutto questo è il festival ROCK THE PISTES, giunto alla sua nona edizione, che quest’anno si terrà dal 17 al 23 marzo con artisti come Ofenbach DJ set e Solweg. Del resto questo festival è assolutamente unico nel suo genere, in Europa non esiste nulla di simile, un’esperienza straordinaria di musica, gioco e sci, dove con due passaggi in seggiovia al massimo si raggiunge qualsiasi concerto.
Per assistere a questo festival, dalla Valle d’Aosta si attraversa il traforo del Monte Bianco e si entra in Alta Savoia.


E sempre in un’ambientazione d’incanto, sempre intorno all’ora di pranzo nei rifugi in alta quota, sempre in marzo (dal 9 al 17) si svolge sulle nostre montagne italiane il DOLOMITI SKI JAZZ, un’opportunità per ascoltare la musica fuori dai teatri, raggiungendo le piste da sci, la neve, gli alberi, il cielo, in un intreccio di natura, sport invernali ed emozioni sonore, in tutta la Val di Fiemme. Artisti di fama come Giampaolo Casati, Lost Boys Band, Soon Trio saranno alcuni dei protagonisti del festival assieme ai più suggestivi panorami delle Dolomiti innevate. I concerti infatti sono raggiungibili solo con gli sci (o quasi) trovandosi tutti ad alta quota.

Dai rifugi di Bellamonte a quelli dell’Alpe Lusia di Moena, dal Rifugio Zischgalm all’Alpe Cermis, i grandi jazzisti italiani si susseguiranno in jam session di grande potenza emotiva, complice anche il panorama. Note e sonorità sempre coinvolgenti, da gustare con gli sci ai piedi direttamente sulle piste oppure la sera, a fondo valle, tra teatri, locali notturni e hotel, dove si potrà assistere alle esibizioni dei grandi jazzisti presenti.

Per maggiori informazioni: Apt Val di Fiemme (Tel 0462.241111).

Sentite anche voi il richiamo delle note?

E se invece rientrando in casa sentite un mancamento nel vedere il parquet della camera cosparso qua e là di piccole montagnette di neve grigiastra, agite prontamente: bastano 3-4 fogli di Blitz per eliminare ogni traccia di bagnato.